giovedì 25 settembre 2008

Terrorismo: due pesi due misure.

Tra uno scandalo e l'altro

Stamani ho ascoltato un servizio giornalistico radiofonico , sull'emergente e dilagante scandalo del latte cinese, la prima considerazione nasce spontanea , stranamente, mentre si sbandiera questa malefatta proveniente dal lontano oriente, con altrettanta perseveranza si tace dello scandalo nostrano sulla stessa materia , il latte!

Emerge però con un atrocità inverosimile l'effetto che man mano stà causando il ricovero di oltre 13000 bambini, e la contaminazione temuta di quasi 50.000.
Ebbene nell'intervista , i giornalisti ed esperti intervenuti sulla questione, hanno pubblicizzato la sicurezza dei controlli in Italia, mi chiedo allora come possano essere state perpretate le truffe del formaggio ; ma l'intervista era incentrata sul fatto di non "criminalizzare" una certo popolo, o una nazione.
Và da se , chiarmanete, che la colpa di uno o di pochi non puo' criminalizzare tutto un popolo , ma è altrettanto vero che guardando i numeri , si fanno due pesi e due misure.
Nell'attentato del WTC del 9/11 sono cadute 2974 vittime e 19 supposti dirottatori, nello scandalo del latte cinese abbiamo 13.000 bambini ricoverati e non sappiamo quandi di questi , magari, già deceduti.
Ora mentre abbiamo criminalizzato immediatamente 2 intere nazioni per la colpa (presunta) di 19 persone e la morte di 2974 persone, ora prestiamo molta attenzione a NON criminalizzare nessuno seppur ci sono ufficialmente 13.000 bambini ricoverati.
E' evidente che 13.000 bambini non valgono 2.974 persone.
Mi viene il sospetto che non sia questione di bambini e adulti, ma sia una questione di Cinesi e Americani.
I bambini son cinesi ...per cui sacrificabili, i caduti delle WTC sono Americani per cui merce preziosa.
I Terroristi sono solo coloro che attentanto alla salute degli americani....nel resto del mondo si puo' impunemente uccidere e attentare alla salute popolare .

I media stanno bene attenti a non far passare il concetto che terrorista possa essere anche a chi attenta alla salute pubblica. Prendere coscienza di questo porterebbe a effetti nefandi per non poche multinazionali e finanzieri e banche che hanno grossi interessi nel mercato alimentare mondiale.
Ma a pensarci bene forse i secondi sono piu' terroristi dei primi.

5 commenti:

Sabasan ha detto...

Senza cadere nel qualunquismo (e' facile) che ne dici del nostro Stato terrorista quando incentiva l'acquisto di auto e camion sempre piu' potenti per lasciare che si perpetri una guerra ben più grave di quella dell'Iraq in numero di caduti? Parlo delle 7 mila vittime l'anno sulle strade italiane... Potremmo allungare l'elenco con altri delitti...

Post-iT ha detto...

Ciao.. interessante questo post! L'ho scelto per la prossima puntata Post-iT, in onda su C6.TV
Se vuoi intervenire durante la diretta, parlando tu direttamente di questo post e del tuo sito-blog in generale, contattami il prima possibile!
L'autore,
Daniel Enrique C.

◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
QUESTO ARTICOLO è STATO SCELTO PER LA PUNTATA DI POST-IT DEL 26 SETTEMBRE.. in diretta alle 11:20 su c6.tv (la registrazione la troverete poi su c6postit.blogspot )

Grazie per l'interessante articolo.

Chiunque voglia segnalare un post letto o scritto troverà nel nostro blog
c6postit.blogspot un ottimo strumento per amplificare le proprie idee.
Aspettiamo tuoi appunti e segnalazioni su altri articoli interessanti.!
◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘ C6.TV ◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘◘
Oltre 1500 ore di diretta con la partecipazione di 3000 utenti.
Ha segnato alcuni record dell'informazione via Web
riuscendo ad avere in streaming
12000 utenti in contemporanea!... 200 000 nella stessa giornata!
C6.tv è informazione in diretta fatta da ogni luogo e da ogni persona.
Realizzata con strumenti alla portata di tutti come Skype e videofonini.
Permette a chiunque voglia di produrre contenuti video e di proporli ad un pubblico di utenti attivi.

nartek ha detto...

Sabasan:

Anche esser incentivati a comprare un auto superveloce o superinquinante potrebbe in qualche modo esser inquadrato in questo contesto, del resto lo stato "aiuta" le aziende automobilistiche (e la nostra FIAT ne sa ben qualcosa) , anche se onestamente, Germania, Francia, Giappone,America...non son da meno.
Rimane sempre il fatto che noi come uomini siamo sempre liberi di
1) acquistare un auto meno potente
2) non pigiare sull'acceleratore
3) andare in bicicletta
Mentre chi adultera alimenti , lo fa coscientemente e soprattutto in maniera subdola, lasciando all'oscuro gli acquirenti , anzi frodandoli spacciando per genuini prodotti tutt'altro che buoni.
Per le automobili almeno noi sappiamo che arrivano a 200 Km/h, 200 Cv...ect....
Che poi anche le autovetture abbiano "bug" e meccanismi malfunzionanti anche questo è vero.
Ma quel maledetto piede siamo noi che lo pigiamo!!!!

nartek ha detto...

Post-it

la cosa puo' fare solo piacere,
main un orario fuori dalla mia portata , purtroppo.

Grazie.

Anonimo ha detto...

Ottimo articolo!!!......complimenti per l'acume!!!
Il tuo articolo mi fa pensare alla sindrome della mucca pazza, che ne ha fatte di vittime, agli Ogm con tutti gli annessi e connessi.
Di questo subdolo 'terrorismo' nessuno ne parla!!...sempre per onorare e venerare il dio denaro, ma ahimè è amaro dirlo ma queste sono 'stragi' autorizzate!!!!