lunedì 19 gennaio 2009

Dedicato a tutte le donne

(foto di Garimar)
Il cammeo

Dedicato a tutte le donne che soffrono , a coloro che nelle buie stanze e nei grigi giorni piangono lagrime amare. Dedicato a tutte le donne che son deboli e forti. Dedicato a tutte le donne che non hanno via di uscita, che ingrigite nella loro giovinezza sono avviate ad una veloce dimenticanza. Dedicato a tutte le donne vittime di violenza, prive di ogni difesa e deboli di fronte alle prevaricazioni. Dedicato a tutte le donne che giorno dopo giorno dedicano anima e mente ai propri figli . Dedicato a tutte le donne che nonostante impegni e problemi trovano sempre la forza di un sorriso. Dedicato a tutte le donne che seppur di alto incarico lasciano sempre aperto uno spiraglio del loro cuore. Dedicato a tutte le donne che anche se abbruttite dalla fatica hanno sempre delle mani delicate nel fare una carezza. Dedicato a tutte le donne che amano e condividono la purezza dello spirito e del pensiero. Dedicato a tutte le donne che hanno il coraggio di mostrarsi per cio' che sono , deboli e forti, allegre e tristi. Dedicato a tutte le donne che devono conquistare ogni metro di terreno che calpestano. Dedicato a tutte le donne che son vittime di ignoranza e pregiudizi piu' profondi di qualunque cultura. Dedicato a tutte le donne che non hanno mai visto un giorno di sole, e che pure parlano di calore. Dedicato a tutte le donne che tramutano una tavola povera in un pranzo celebrativo degno dei re. Dedicato a tutte le donne che hanno il coraggio di affrontare la gravidanza traendo gioia dal dolore. Dedicato a tutte le donne che hanno visto il proprio corpo violato contro la propria volontà. Dedicato a tutte le donne che trovano ispirazione anche dal semplice tessuto di organza. Dedicato a tutte le donne che trovano amore in cio' che fanno e pensano. Dedicato a tutte le donne che hanno dedizione quando nessun altro osa mostrarsi. Dedicato a tutte le donne che han dovuto capire e comprendere quando tutto gridava vendetta. Dedicato a tutte le donne che son morte per colpe non loro. Dedicato a tutte le donne che hanno avuto la forza di riprendersi e di ricominciare una volta e un altra e un altra ancora. Dedicato a tutte le donne che non hanno dato giudizi, ma anzi hanno regalato un abbraccio. Dedicato a tutte le donne che amano con passione. Dedicato a tutte le donne che hanno sempre pensato che il mondo possa esser migliore. Dedicato a tutte le donne che hanno prestato il loro corpo per la vita. Dedicato a tutte le donne che hanno affermato il proprio esser donna. Dedicato a tutte tutte le donne.
Dedicato anche, a tutte le donne che qualche volta si son fermate e hanno considerato che forse , anche qualche uomo, possa aver sofferto piu' di loro .

9 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Dedicato alle "nostre" donne, allora...!!!

made ha detto...

Una dedica che viene dal cuore e va dritto al cuore!!!.....Grazie di vero cuore!!!!!!!!!

Luna ha detto...

Dedicato a Tonio, la mia ammirazione per la sua umanità, sensibilità e perspicacia.

Sono molto triste per leggere la tua storia, perché ho pensato è vero, ci sono molte donne che soffrono, non solo fisiche.
Ma mentali. Non sempre guarire le ferite.

Ma sapete, ho estendere agli uomini e bambini.
Una parte di umanità che non hanno nomi o facce, e molti non sono neppure registrati come nati. Non esistono, ma che soffrono.

Questo mondo è un paradosso ....

Congratulazioni per il tuo post.
Tu sei speciale.
Un abbraccio.

nartek ha detto...

@Luna
Grazie Luna...e grazie anche per aver ricordato che i dolori piu' grandi sono mentali...
e per coloro che sono senza volto e senza nome!

@ MARIA ha detto...

Grazie vorrei dirti tanti i miei pensieri ma ti dico solo Grazie :-)!

@ MARIA ha detto...

Grazie a te che sei una DONNA.

@ MARIA ha detto...

Grazie vorrei dirti tanti i miei pensieri ma ti dico solo Grazie :-)!

Omino ha detto...

Complimenti per il tuo bellissimo pensiero, volevo chiederti se posso usarlo sotto una mia illustrazione per l'8 marzo.
Ovviamente se vuoi mettendo il tuo nome.
Fammi sapere se posso... e ancora brava! Ciao Silvia

garimar ha detto...

Omino
Certo che si .
( sono un maschietto comunque!)